Sammi Cheng dice che la depressione l'ha cambiata in meglio

La fama e la fortuna l'hanno portata in luoghi bui, ma si è rimessa in piedi e ora vive la vita al massimo



Foto: Festival Internazionale del Film di Singapore



L'attrice di serie A di Hong Kong Sammi Cheng ha emanato un'opulenza vecchia scuola nel ruolo di Yuen Xiu Ling, un'attrice di alta qualità in First Night Nerves, un film diretto da Stanley Kwan presentato alla 29a edizione del Singapore International Film Festival. Ambientato una settimana prima della serata di apertura di una commedia in arrivo intitolata Two Sisters, questo film ruota attorno alla faida dietro le quinte tra Xiuling e He Yuwen (interpretato da Gigi Leung), così come alle romantiche scappatelle con lei sullo schermo. amante, Fu Sha (interpretato da Bai Baihe).

First Night Nerves non era il primo film a cui Cheng aveva lavorato con il regista Kwan. Nel 2005, ha affrontato la sua giusta dose di sfide quando ha interpretato Wang Qiyao in Everlasting Regret.



Cheng ci racconta del suo ruolo in First Night Nerves, del suo rapporto con suo marito Andy Hui e di come la depressione l'abbia cambiata in meglio.

D: In First Night Nerves, hai interpretato l'attrice di Hong Kong Yuen Xiuling. Qual è l'aspetto più impegnativo di questo ruolo?

A: È un personaggio più espressivo emotivamente, ma riservato allo stesso tempo. Quindi, quando la interpreto, devo arrivare a un punto in cui devo bilanciare questi due aspetti. Ci sono due scene in cui devo ritrarre una complessa serie di emozioni contrastanti, in particolare una in cui l'assistente di Xiuling si è scagliata contro di lei. È stata una ripresa ravvicinata e in quel lasso di tempo di dieci secondi devo esprimerla immediatamente, il che è stato piuttosto impegnativo per me.



D: Riesci a metterti in relazione con la personalità di questo personaggio?

A: Non esattamente, dal momento che non sono una persona riservata. Sono un estroverso ed esprimo sfacciatamente i miei sentimenti tutto il tempo.



cosa significa brim nel sangue?

Foto: Instagram / sammi_chengsauman

D: Yuen Xiuling è un individuo arrogante. Come artista popolare, trovi difficile interpretarla?

R: No. Alla mia età, avevo sperimentato tutti gli aspetti della vita; gli alti e i bassi. Quindi, sono in grado di relazionarmi con lei come in passato, avevo vissuto esperienze simili che sta vivendo questo personaggio.

D: Com'è lavorare al fianco di Gigi Leung e Bai Baihe?

A: L'ultima volta (Gigi e io) abbiamo lavorato insieme è stato 22 anni fa. Siamo maturati dopo tutti questi anni e ci siamo avvicinati mentre lavoravamo insieme in questo film. Ho visto un suo lato diverso e sono rimasto colpito dalle sue capacità di recitazione. Dato che il film parla di attrici, molti hanno questa percezione che siamo tutti difficili e difficili da affrontare. Tuttavia, sentivo che c'era un grande spirito di squadra tra di noi, un fattore che ci ha aiutato a dare il massimo.

Foto: Instagram / sammi_chengsauman

D: Dato che sei conosciuta come attrice comica, perché hai deciso di recitare in First Night Nerves?

A: Sono così felice di aver avuto questa possibilità di mostrare un lato diverso delle (mie capacità di recitazione) in un altro genere. Capisco che il pubblico potrebbe essere sorpreso. Tuttavia, non sono preoccupato. Finché mi verrà data una buona sceneggiatura e un ruolo stimolante, penso che il pubblico sarà ricettivo e riconoscente.

D: Hai menzionato al Busan International Festival di esserti immerso troppo profondamente nel film precedente di Stanley Kwan, Everlasting Regret, e ti ha influenzato mentalmente e fisicamente. Com'è lavorare con lui adesso?

A: C'è sicuramente una differenza significativa (tra lavorare con Stanley Kwan allora e adesso). Quando ho lavorato con lui in passato, stavo attraversando un momento difficile della mia vita. Ora, il mio stato attuale è migliorato e, per questo, ho capito che in realtà è un regista molto comprensivo. È paziente, premuroso e meticoloso nel suo lavoro. Noterà piccoli errori da noi commessi e ci correggerà di conseguenza.

Foto: Instagram / sammi_chengsauman

D: First Night Nerves tocca l'argomento LGBTQ. Quali sono le tue opinioni al riguardo?

R: Rispetto la decisione di ognuno di perseguire la propria forma di amore e matrimonio in quanto è un diritto fondamentale. In questo film, Yuen Xiuling è emotivamente sconvolta dopo essere stata abbandonata dal marito. Alla fine, il suo amore è stato ripristinato da una donna. Non la considererei una relazione romantica da quando (Yuen Xiuling) e il personaggio di Bai Baihe (Fu Sha) si conoscevano sin da piccoli. Credo che fosse più una relazione speciale in cui il destino li aveva riuniti. Non importa cosa, rispetto le loro opinioni (su tutte le forme di amore), sia dentro che fuori dallo schermo.

D: A proposito di relazioni speciali, tu e Andy Hui avete una storia d'amore epica, frequentandovi decenni prima di sposarvi nel 2013. Puoi condividere con noi il segreto di relazioni durature?

A: (Ride) Lo sto ancora cercando di capire. È stato un gioco da ragazzi per me dato che è una persona accomodante, motivo per cui non ho visto alcuna difficoltà a vivere con lui dopo che ci siamo sposati. Nella mia vita, è il mio pilastro di forza che mi dà supporto emotivo. Per quanto riguarda i suggerimenti, credo che il rispetto, la valorizzazione e il trascorrere del tempo con il proprio partner siano aspetti critici.

Foto: Instagram / sammi_chengsauman

D: In passato hai parlato delle tue lotte con la depressione. Come stai affrontando la situazione adesso e cosa hai imparato da quei tempi difficili?

A: È stato un periodo molto buio per me. Forse mi ero dato troppa pressione in passato perché ero piuttosto insicuro e cercavo costantemente fama e successo. Dopo aver attraversato la depressione, avevo deciso di concentrarmi sulle mie convinzioni religiose e su Dio, che ha cambiato i miei valori e, a sua volta, mi ha dato fiducia. Quando guardo indietro, sono davvero grato per questo episodio oscuro.

D: Hai iniziato come cantante e alla fine sei diventata un'attrice. Dato che si tratta di un cambiamento relativamente grande, hai trovato difficile?

A: Non adesso. Non dovremmo costruire confini e trattenerci. Piuttosto, dovremmo vedere le cose con una mente aperta. Come attrice esperta, non vedo l'età come un limite, ma come una motivazione.

D: Infine, hai considerato di diventare un regista?

A: (Ride) Mai! Non ho la capacità di farlo.

Foto: Instagram / sammi_chengsauman