La verità dietro la vita instabile di Willabelle Ong

L'influencer di fama internazionale @willamazing diventa reale con noi e rivela che dietro tutte le sue immagini accuratamente curate sul 'grammo', la vita reale non è poi così ... sorprendente. Viene fornito con la sua giusta quota di alti e bassi


Ci siamo passati tutti; ci lamentiamo delle nostre borse limitate mentre scorriamo centinaia di ragazze di Instagram che praticamente possiedono ogni borsa e sbavano sulle loro scappatelle sull'isola (che non andremo mai avanti). E a contribuire alla nostra lista dei desideri impossibili è la blogger Willabelle Ong.



Sul suo blog (paledivision.com) ha tutto coperto: moda, bellezza, viaggi e tecnologia. Hai bisogno di un nuovo rossetto, ne ha uno da consigliarti. Sogni la tua prossima destinazione di viaggio? Probabilmente è già stata lì.



Vivere la sua vita una bella foto alla volta sembra abbastanza facile e l'invidia fotografica è reale. Ma per i suoi seguaci che hanno cercato consigli sulla vita perfetta, Willabelle è più che pronta a dare loro un campanello d'allarme.

Ho ricevuto e-mail e domande su come ottenere una 'vita perfetta' ed è sempre il caso che queste persone abbiano aspettative di vita non realistiche attraverso il feed Instagram perfettamente curato di qualcun altro. - Willabelle Ong



Con un totale di 153,5k follower su Instagram, Willabelle ha accumulato un considerevole seguito con le sue foto ben scattate. Ha circa 2000 post e la maggior parte delle sue foto contiene più di 50 commenti. E ci ha fornito diligentemente letture di moda e bellezza dal 2014 (ci sono più di 500 post sul suo blog). Come riesce a tenere il passo?

Bene, ecco i suoi tre migliori consigli su come gestisce l'afflusso di attività sui social media e su come condurre una vita equilibrata.

Suggerimento 1: ricorda sempre che ciò che vedi online è una versione filtrata della realtà imperfetta



Vivere una vita perfetta online richiede lavoro - sì, ironico. Tanto lavoro che dimentichiamo che anche questi blogger sono persone. Dagli abiti che indossano alla tempistica dei post, tutto è curato. Dopotutto, stiamo solo guardando un prodotto finale.

Willabelle non ha paura di ammettere che le sue foto non sono facili. Dietro le immagini impeccabili, Willabelle rivela che mentre i giorni più felici sono documentati sul suo feed, anche lei ha avuto la sua buona parte di giorni cattivi.



C'è molto da fare dietro le quinte. Gli alti e bassi della vita, le lotte personali e le difficoltà non sono ritratte online, dice in risposta alle numerose domande che ha avuto per vivere una vita perfetta.

Suggerimento 2: non preoccuparti per una brutta immagine

Visualizza questo post su Instagram

Se dovessimo rimanere in un posto, avremmo radici invece che piedi. - Rachel Wolchin

Un post condiviso da Willabelle Ong (@willamazing) il 13 novembre 2018 alle 2:06 PST

Anche con la sua raccolta di bellissime foto di viaggio, Willabelle non ha sempre una squadra con lei ogni volta che lascia il paese. Ha fatto viaggi senza social media e scattare una bella foto di viaggio non deve essere sempre la prima cosa che fai in vacanza.

Mentre le fotografie sono ottimi ricordi, Willabelle dice che evita di arrabbiarsi per un'opportunità fotografica persa, Quando viaggio all'estero, preferisco scattare alcune immagini / video e salvarli prima, solo per pubblicare un giorno o forse anche una settimana dopo. Se perdo un'opportunità di scattare foto, tuttavia, non me la cavo. È meglio vivere il momento.

Suggerimento 3: prenditi una pausa dai social media

Visualizza questo post su Instagram

L'avventura vale la pena Ecco una raccolta dei miei recenti viaggi con @ytlhotels dove abbiamo avuto modo di sperimentare il meglio di ciò che ogni tenuta ha da offrire: @theacademyhotel @hotelthreadneedles @thegainsboroughbathspa @glasshouse_edinburgh @monkeyislandestate. Video di: @klickbyking, @willamazing. #ytlhotels #theacademyhotel #hotelthreadneedles #thegainsboroughbathspa #glasshouseedinburgh #monkeyislandestate

è stato un piacere parlare con te rispondi

Un post condiviso da Willabelle Ong (@willamazing) il 3 novembre 2018 alle 3:12 PDT

Potresti pensare che sia una blogger e poiché il suo marchio è tutto incentrato sulla permanenza, non può spegnersi.

Bene, questo potrebbe sorprendere, ma essere offline è così naturale per Willabelle che è diventata un'abitudine. Ed essere una blogger non le impedisce di separare la sua vita reale dalla sua vita instabile.

Invece di continuare a disintossicarsi dai social media, limita il suo tempo sui social media a una piccola parte della sua giornata.

In generale, disattivo le mie notifiche per e-mail e social media (ad eccezione dei commenti in arrivo su Instagram, nel caso in cui ci sia una parolaccia o una parola spam) e cerco di tenermi lontano dalle cose legate al lavoro dopo un certo tempo ogni giorno. Mi assicuro anche di essere solo su Instagram, ad esempio, per un periodo di tempo limitato (che si tratti di pubblicare o rispondere a messaggi, ecc.), Willabelle su come gestisce il suo tempo trascorso sui social media.

Oltre ad essere consapevole del tempo che trascorre sui social media, Willabelle preferisce lavorare sulla sua creatività senza essere schiaffeggiata in faccia da una saturazione di informazioni.

Può sembrare che io sia 'attivo' tutto il tempo, ma in realtà, la maggior parte delle volte apro solo Instagram o altre piattaforme per pubblicare e recuperare rapidamente i post e le storie dei miei amici. Uso raramente il feed di esplorazione perché può creare dipendenza con il suo scorrimento infinito e i social media in generale possono diventare un po 'tossici. Preferisco davvero stare all'aperto a lavorare su contenuti creativi come la fotografia, o in interni rannicchiato con un buon libro. - Willabelle Ong

Ragazza, predica .

Quindi sì, va bene voler scattare foto fantastiche, va bene agitarsi su ogni pixel ed è perfettamente normale catturare l'invidia di viaggio occasionale. Ma questa fashion blogger ci sta dicendo che le vite instabili perfette non sono reali e le crediamo sulla parola.